Proroga della scadenza del Superbonus 110%

Superbonus: proroga breve fino al 30 giugno 2022 e lunga fino alla fine del 2022 sono soltanto alcune delle novità introdotte nella versione definitiva della Legge di Bilancio 2021.

Grazie al pacchetto di emendamenti approvato, sono state introdotte diverse modifiche alla normativa che regola gli eco bonus e sisma bonus.

La scadenza per beneficiare della maxi detrazione per gli interventi di efficienza energetica e antisismici effettuati sugli edifici dal 1° luglio 2020 viene portata dal 31 dicembre 2021 fino al 30 giugno 2022.

Sembrava che la conferma della proroga del Superbonus dovesse richiedere più tempo. E invece nel riepilogo degli emendamenti alla Legge di Bilancio 2021 approvati dalla Commissione Bilancio della Camera e pubblicato il 21 dicembre 2021 è arrivata la risposta:

La disposizione proroga l’applicazione della detrazione al 110% (cd superbonus) per gli interventi di efficienza energetica e antisismici effettuati sugli edifici dal 1° luglio 2020 fino al 30 giugno 2022 (rispetto al previgente termine del 31 dicembre 2021), da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo e in quattro quote annuali di pari importo per la parte di spesa sostenuta nel 2022”.

Per gli interventi effettuati dai condomini, inoltre, è possibile arrivare anche fino al 31 dicembre 2022 se entro il 30 giugno dello stesso anno risulta effettuato almeno il 60% dell’intervento complessivo.

Anche gli istituti autonomi case popolari (IACP) possono usufruire dell’agevolazione per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2022 e non più solamente fino al 30 giugno 2022. Si arriva, in questo caso, fino al 30 giugno 2023 se entro il 31 dicembre 2022 risulta effettuato il 60% degli interventi.

Ma le novità della Legge di Bilancio 2021 non si esauriscono con la proroga del superbonus.

Tra gli interventi principali del testo si stabilisce anche che gli interventi per la coibentazione del tetto rientrano nell’agevolazione, senza limitare il concetto di superficie disperdente al solo locale sottotetto eventualmente esistente.

Altra novità importante riguarda gli edifici sottoposti a vincoli dei beni culturali e del paesaggio. In questi casi la detrazione del 110% si applica comunque agli interventi realizzati all’interno degli appartamenti, purché portino a un miglioramento minimo di due classi energetiche. Il via libera ufficiale dall’Agenzia delle entrate ha sciolto definitivamente lo stallo che aveva finora bloccato molti interventi nei centri storici e nelle zone soggette a vincoli paesaggistici.

La Legge di Bilancio 2021 approvata dal Governo apre altresì alle spese per l’eliminazione delle barriere architettoniche. E dunque finalmente l’installazione degli ascensori in condominio rientra tra gli interventi per i quali è possibile richiedere detrazioni fiscali.

Queste le principali novità inserite sul fronte dell’eco bonus e del sisma bonus nel testo definitivo della Legge di Bilancio 2021.

 

Altri articoli

La società biancorossa comunica il ritorno della partnership con ReMax Stella Polare: agenzia immobiliare

Un ritorno di fiamma: la Pallavolo Bari e la ReMax Stella Polare: agenzia immobiliare uniscono…

Imposte sul trasferimento immobili: cosa dice la legge

In un mercato cosi effervescente come quello che stiamo sperimentando da 6 mesi a questa…

La mia esperienza in Re/Max Stella Polare

Il cambiamento è evoluzione…. Nel momento in cui dovevo decidere non potevo permettermi di sbagliare….

Seguici su Youtube!

I nostri broker ti guidano nelle novità più importanti del settore immobiliare con i consigli più utili per acquistare la tua nuova casa o vendere il tuo immobile.
Guarda >